Augé, cambia scala attività umane

"Vorrei insistere sul cambiamento di scala che caratterizza ormai le attività umane. Siamo oggi in grado di immaginare, se non di concepire, cosa potrebbe essere una società umana planetaria. Forse stiamo passando non ciò che Fukuyama, in una visione ottimista, ha chiamato fine della storia, ma la fine della preistoria della società umana in quanto società planetaria". Così l'antropologo francese Marc Augé all'Istituto Cervi di Gattatico (Reggio Emilia), nella sua lectio magistralis di apertura della decima Summer School 'Emilio Sereni', una lezione intitolata "Paesaggio e democrazia. Partecipazione e governo del territorio nell'età della rete", presenti il sottosegretario regionale Giammaria Manghi e Albertina Soliani, presidente dell'Istituto. "Si troverà un simbolo di questo cambiamento di scala - ha spiegato Augé - nei progetti di turismo spaziale che ci propongono nuovi paesaggi: non propongono più una vista mozzafiato sul mare o sulla montagna, ma sullo stesso pianeta Terra".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bozzolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...